Tritacarne per uso intensivo

Il tritacarne è di base uno strumento che inizialmente veniva utilizzato per andare a ridurre in pezzi più piccoli e omogenei la carne, insieme a diversi altri prodotti di origine animale, soprattutto dai macellai. Ovviamente ad oggi sul mercato ci sono una serie di diversi modelli di tritacarne, ognuno di essi è caratterizzato essenzialmente per la quantità di carne che può andare a lavorare in un’ora. Questo perché i prodotti si sono differenziati a seconda dell’utilizzo, infatti abbiamo dei modelli molto piccoli con motori poco potenti che possiamo tranquillamente utilizzare nella nostra cucina. Ma troviamo anche alcune macchine di grandi dimensioni, spesso definite industriali, che hanno una potenza anche molto elevata e li rendono adatti per poter lavorare dei quantitativi di carne molto grandi per diverse ore al giorno. Questi modelli di tritacarne giganti sono a tutti gli effetti dei …

Modelli principali di tiragraffi per gatti

In commercio i tiragraffi sono sempre di più, pensati per essere sempre più complessi, alcuni davvero economici mentre altri molto più costosi e di grandi dimensioni magari da mettere in una stanza piuttosto grande. I vari articoli quindi cambiano anche a seconda delle esigenze dell’acquirente, a seconda dello spazio che abbiamo a disposizione in casa, o anche a seconda del numero di mici che dovranno andare ad utilizzare questo tipo di strumento. Inoltre possiamo trovare dei tiragraffi ottimali ma solo per gatti cuccioli che sono davvero inservibili per un gatto adulto.

Esistono i tiragraffi a tappeto che sono decisamente senza alcun dubbio il modello più economico ma anche i più semplici e quelli che prendono meno spazio in assoluto in casa. Sostanzialmente vengono progettati come dei semplicissimi tappeti dalla forma quadrata e anche dal tessuto morbido che presentano solo alcune …

Macchine per il gelato, la mantecazione

Le fasi da seguire per la confezione di un gelato fatto in casa non sono particolarmente complesse, anche perché ormai fa quasi tutto la gelatiera, ma bisogna seguire, step by step, la corretta procedura. In via preliminare, bisogna provvedere a una miscelazione omogenea di tutti gli ingredienti, a caldo (creme, cioccolata fusa…) o a freddo come la frutta. Per miscelare al meglio, ci si può avvalere anche di un frullatore a immersione, ve ne sono di tutti i tipi in commercio, va bene anche un minipimer. Per dosare il frullato ci si può aiutare con un bicchiere graduato, accessori integrativi che possono contribuire a migliorare la resa del gelato.

Non tutte le ricette per il gelato si equivalgono, a volte basta miscelare l’occorrente semplicemente a mano con un cucchiaio, altre volte come nel caso dei sorbetti o di preparazioni più …